Parigi: i migliori punti panoramici (anche gratis)

Chi mi conosce lo sa, se c’è una città in cui tornerei tornerò altre decine di volte, questa è decisamente Parigi. Parigi è bella da ogni punto in cui la si guardi: dai suoi eleganti viali, dai vicoli più piccoli del Quartier Latin, dalla Senna, dai suoi curati giardini. E poi, senza alcun dubbio, è bella vista dall’alto. In questo post condivido con voi i punti panoramici più belli di Parigi, quelli (anche gratis) da cui ammirare la ville lumiere in tutto il suo splendore. Ovunque vada, cerco sempre qualche informazioni sulle viste più belle della città dall’alto. Spero sia così anche per voi e che questo articolo vi sia da guida durante la vostra prossima visita.

Se state pianificando un viaggio a Parigi, potrebbe interessarvi anche:

Parigi a piedi: le vie pedonali più belle e Dove mangiare a Parigi: 8 tappe da non perdere

TOUR EIFFEL

Ok, sarà scontato, ma come non cominciare con il simbolo indiscusso di Parigi? E’ possible salire sulla Tour Eiffel sia al piano intermedio che in cima. Vi consiglio sicuramente di arrivare al punto più alto, a circa 300 metri di altezza. Purtroppo il biglietto è molto costoso (25 euro) e, cosa molto importante, vi consiglio di acquistarlo con discreto anticipo sul sito https://www.toureiffel.paris/it/tariffe-orari, per evitare ore di coda. Esiste un’alternativa leggermente più economica, al prezzo di 19 euro, con cui potete utilizzare le scale fino al secondo piano e poi usufruire dell’ascensore fino alla sommità. Purtroppo, questa opzione è acquistabile solo sul posto.

vista dalla tour eiffel

Vista dai 300 metri della TourEiffel

TOUR MONTPARNASSE

La Tour Montparnasse, situata nell’omonimo quartiere, è un punto panoramico di Parigi di eccellenza. Consiglio di inserirla nella propria visita, ed è forse addirittura da preferire alla salita sulla Tour Eiffel. A bordo dell’ascensore più veloce di Europa, in 38 secondi raggiugnerete 56esimo piano del grattacielo. Ancora più in alto, potrete accedere alla terrazza. Il biglietto viene 18 euro e potete acquistarlo in anticipo. Tuttavia è solitamente molto meno affollata della Tour Eiffel. Interessante l’opzione a 23 euro per ottenere un biglietto open 48h, in modo da poter visitare l’osservatorio sia di giorno che di sera. A questo proposito però, come vi ho raccontato nel post Dove mangiare a Parigi: 8 tappe da non perdere , ricordate che la Tour Montparnasse ospita anche Ciel de Paris, locale in cui potrete cenare o sorseggiare un drink con una delle viste più ambite del mondo, quella della Tour Eiffel illuminata. Perchè certo, salire sulla Tour Eiffel è affascinante, ma ricodate che salendo su di essa…. non la vedrete! 🙂

vista dalla tour montparnasse

Vista al tramonta dalla Tour Montparnasse

LE TORRI DI NOTRE DAME

Vi svelo un segreto: sono stata molte volte a Parigi, eppure ancora non sono riuscita a salire sulle torri di Notre Dame. La fila era sempre lunghissima e per questo in passato ho desistito. Ma proprio raccogliendo informazioni per scrivere questo post, ho appreso che è stato introdotto un sistema di prenotazione via app e anche in loco, che vi eviterà attese di anche un paio d’ore. Il biglietto viene 10 euro e, per avere maggiori informazioni sull’acquisto dei biglietti, vi invito a visionare il loro sito. Indubbiamente uno dei punti panoramici migliori di Parigi, e anche la vista sulla Senna da qui è impagabile.

MONTMARTRE E LA CUPOLA DEL SACRE COEUR

Da uno dei quartieri più celebri di tutta la città si gode anche di un bellissimo panorama. Dalla cima della scalinata che porta ai piedi del Sacre Coeur, infatti, la vista è davvero magnifica, complice il fatto che Montmatre sorge su una collina. Un bello scorcio sui tetti di Parigi e, sulla destra, anche sulla Tour Eiffel. Un punto panoramico di Parigi del tutto gratuito! Potrete anche salire sulla cupole del Sacre Coeur (seguite le indicazione per Dome) per godere di una vista ancora migliore. Non sono riuscita a trovare informazioni aggiornate, ma nel 2016 il biglietto costava intorno ai 6 euro. Ho visitato la cupola in una splendida giornata di cielo terso ed è stata una bellissima esperienza.

vista dal sacre coeur

Vista dalla cupola del Sacre Coeur

arc de triomphe

Al termine della vostra passeggiata lungo i celebri Champs Elysées trovate ad attendervi lui, altra indiscussa icona della capitale francese: l’Arc de Triomphe. L’altezza dell’arco, di “soli” 50 metri, è modesta se confrontata a quella di altri monumenti. Tuttavia, la visuale è molto interessante perchè vedrete chiaramente la diramazione “a stella” dei viali che lo cirdondano e la Tour Eiffel da una prospettiva e altezza molto affascinanti. Il biglietto viene 12 euro a tariffa intera ed è invece gratuto entro i 26 anni.

Vista dall'Arc de Triomphe

Vista dall’Arc de Triomphe

le terrazze dei grandi magazzini: Magasin Printemps e Galeries Lafayette

Ci troviamo in zona Opera, circondati dagli splendidi palazzi in stile Haussman. E la zona dello shopping, l’aerea dei grandi magazzini. Sappiate che, anche se non siete interessati a fare acquisti, sia le celebri Galeries Lafayette che i Magaisin Printemps vi offrono la possibilità – completamente gratuita – di ammirare Parigi dall’alto. Più precisamente, dalle loro terrazze rispettivamente al settimo e nono piano. Se lo desiderate, avrete anche la possibilità di sorseggiare un drink dei bar qui situati.

Parc de belleville parc des buttes chaumont

Vista dal Parc des Buttes Chaumont

Vista dal Parc des Buttes Chaumont

La prima periferia di Parigi, ci troviamo più precisamente nel 19esimo e 20esimo arrondissements, mette a nostra disposizione dei parchi da cui si può godere di una bella vista sulla città,anche qui in modo completamente gratuito. Il più noto per questo scopo è il Parc de Belleville che, grazie ai suoi 108 metri di altezza sul livello del mare, si è guadagnato il tiotlo di parco più sopraelevato della capitale. Ma anche dal vicino Parc des Buttes Chaumont potete godere di una bella prospettiva, in particolare della collina di Montmartre in lontananza. In ogni caso, se si tratta della vostra prima visita a Parigi e non avete molti giorni a disposizione, vi consiglio di dare priorità agli altri punti che vi ho indicato. Non perchè questi non siano degni di nota – anzi! – ma perchè un po’ dislocati rispetto agli itinerari standard.

Travelers, avete qualche altro consiglio riguardo ai punti panoramici migliori di Parigi? Se conoscete qualche altra tappa imperidbile o, perchè no, più segreta, attendo i vostri suggerimenti per inserirla nell’itinerario della mia prossima visita.

E ricordate….

“Respirer Paris, cela conserve l’âme.” Victor Hugo

Martina

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *