(It) Assicurazione viaggio annuale: la soluzione per viaggiatori abituali

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Se amate viaggiare quanto me, posso scommettere su una cosa: fate di tutto per avere sempre almeno un viaggio pianificato in agenda. Ho indovinato?

Sia che preferiate le comodità, sia che siate amanti dei viaggi zaino in spalla, ci sono almeno tre aspetti che accomunano le nostre avventure:

  • viaggiamo spesso all’estero.
  • prenotiamo i nostri viaggi con largo anticipo, in modo che la nostra passione per il viaggio sia sostenibile anche a livello economico.
  • amiamo vivere a 360° le nostre destinazioni, non ci chiudiamo in resort per tutta la durata del viaggio e spesso organizziamo i nosti viaggi in modalità fai da te.

Sebbene ritenga importante sottoscrivere un’assicurazione di viaggio in ogni caso, soprattutto fuori Europa, la nostra è una situazione in cui la scelta, oltre che saggia, diventa indispensabile.

Le tipologie di copertura di viaggio: facciamo chiarezza

Facciamo innanzitutto una distinzione tra le diverse assicurazioni viaggio che possiamo stipulare online:

assicurazione sanitaria: la polizza per chi è interessato alla copertura per assistenza e spese mediche. Fondamentale è che la Centrale Operativa della vostra compagnia assicurativa sia aperta 365 giorni all’anno e 24/24h, per assicurarvi assistenza in qualsiasi momento. Preferibile sceglierne una con operatori che parlano Italiano. Perchè, si sa, anche se normalmente ci destreggiamo bene con l’Inglese, in un momento di difficoltà diventerebbe solo un ostacolo aggiuntivo. Le spese mediche, chirurgiche e per cure ospedaliere urgenti possono essere a pagamento diretto oppure a rimborso.

assicurazione bagaglio: queste polizze offrono protezione per lo smarrimento o danneggiamento del bagaglio. Situazioni che, chi frequenta spesso aeroporti, sa essere non così rare. Da preferire un’assicurazione che, come plus, offra anche un rimborso per gli acquisti di prima necessità in caso di ritardo (e non smarrimento, tiriamo un sospiro di sollievo?) nella consegna del nostro bagaglio.

assicurazione per cancellazione: ricordate poco fa quando ho menzionato quanto viaggiatori abituali o viaggiatori zaino in spalla preferiscano prenotare i propri sostamenti con largo anticipo, soprattutto per convenienza economica? Ecco, accettiamo l’eventualità che non sempre le cose vadano “come devono andare”. E proprio qui entrano in gioco le assccurazioni per cancellazione viaggio, che rimborsano una certa somma a persona in caso di sfortunate eventualità come: infortuni improvvisi, malattie inaspettate di parenti, perdita del posto di lavoro.

Perchè sottoscrivere un’assicurazione di viaggio

La prima risposta è senza dubbio: per la nostra salute.
La seconda? Per il nostro portafoglio.

Nello sfortunato caso in cui necessitassimo di cure mediche in viaggio, è fondamentale essere assistiti tempestivamente e non sottovalutare l’infortunio, piccolo o grande esso sia. In molte aree del mondo lo standard delle strutture mediche ed ospedaliere è nettamente inferiore a quello italiano. In altre, a cure di buon livello, corrispondono spese esorbitanti.

Per questi motivi, essere coperti da una buona polizza assicurativa può, letteralmente, salvarci la vita. Oltre che, a fronte di una piccola spesa, garantirci cure di ottimo livello a costo zero (franchigia esclusa, ma ve ne parlerò sotto). Non trovate sia un bel primo passo per partire sereni?

Viaggia zaino in spalla in serenità

La mia scelta: assicurazione multiviaggio annuale Columbus

Se siete come me viaggiatori abituali, il mio consiglio è di sottoscrivere l’assicurazione annuale multiviaggio Columbus. Vi renderete infatti conto di quanto, anche prevedendo un paio di viaggi all’anno di media durata, sia conveniente rispetto a stipulare le polizze separatamente. Sono certa, ad esempio, che anche solo dando un occhio all’articolo “Dove andare a marzo 2020 per trovare gli eventi più belli” non riuscirete a limitarvi ad un solo viaggio!

La polizza annuale multiviaggio ci permette di effettuare tutti i viaggi all’estero che vogliamo, a patto che ciascun viaggio singolo non superi, per durata, i 31 giorni. Sono inclusi anche i viaggi in Italia, con un massimale però di 10000 euro per quanto riguarda le spese mediche.

Inoltre, non dovrete nemmeno preoccuparvi di avvisare le compagnia prima di ogni partenza. Vi saranno richieste le prove che il vostro viaggio non superi i 31 giorni solo nel caso in cui doveste ricorrere alla copertura. Comodo, no?

In più, la copertura annuale multiviaggio è proposta nella formula A+B+C, che (Assistenza medica + bagaglio + cancellazione), che Columbus offre anche separatemente pre viaggi singoli e che include invece della copertura multiviaggio.

Cosa dicevamo prima? “Partire sereni”. Proprio così!

Come stipulare un’assicurazione Columbus

Nella colonna di destra (o in fondo alla pagina se navigate da smartphone) trovate un comodo preventivatore che, oltre a garantirvi uno sconto del 10% sulla vostra polizza, vi permette di formulare in pochi secondi un preventivo su misura. Ricordate che il preventivo è sempre complessivo (nel caso selezioniate coppia, gruppo o famiglia) mentre i massimali sono sempre individuali.

Per qualsiasi informazione potete contattare in qualsiasi momento il numero verde 800 986 782 o l’indirizzo email servizioclient[at]columbusassicurazioni.it.

I vantaggi Columbus in breve:

  • spese mediche illimitate
  • centrale operativa sempre aperta e con operatori che parlano Italiano
  • copertura bagaglio fino a 2000 euro e indennizzo in caso di ritardo nella consegna
  • rimborso per annullamento viaggio fino a 2000 euro
  • spese legali fino a 10000 euro

I consigli da non dimenticare

  • portare con sè la documentazione, anche cartacea. Può capitare di non poter accedere alle email dallo smartphone.
  • possibilmente scegliere l’opzione “zero franchigia”. Cos’è la franchigia? E’ il tetto massimo di spesa che, anche in caso di risarcimento, rimarrà a vostro carico. Selezionando l’opzione menzionata porterete a zero anche questo valore, con la certezza di ricevere un rimborso del 100%.
  • in caso di emergenza l’assicurato (o chi per lui) deve contattare tempestivamente la centrale operativa medica numero di telefono +39 02 3600 5814 indicato in polizza quanto prima possibile.
  • in caso di smarrimento o danneggiamento del bagaglio l’assicurato deve richiedere immediatamente il Property Irregularity Report (PIR), ovvero il modulo di denuncia alla Compagnia aerea oppure presso l’ufficio Lost&Found.

 

Con il post di oggi spero di avervhi chiarito le idee su un argomento di cui si sente parlare spesso, ma che a volte è un po’ ostico da affrontare da soli per la grande quantità di informazioni reperibili online.

Come avrete intuito, il mio consiglio è di vedere quello dell’assicurazione viaggio come un investimento, non come una spesa. Ricordate che in molte situazioni è indispensabile e può salvare i vostri viaggi!

 

Martina

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *