(It) Ripartiamo? Cosa aspettarsi dai soggiorni in hotel, b&b ed agriturismi

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Con l’articolo di oggi voglio cercare di rispondere ad una delle domande che, in tanti, ci siamo posti durante questi mesi di lotta contro il covid-19: non appena sarà possibile, come sarà soggiornare in hotel, b&b ed agriturismi? Pubblico questo articolo – non a caso – proprio oggi, 3 giugno. Una data simbolica, quella che ci conferisce di nuovo, dopo mesi, la possibilità di muoverci tra le regioni. Ai miei occhi questo è un segnale positivo e, sebbene qualsiasi decisione vada presa con prudenza, ho ritenuto i tempi maturi per dedicare un post ad un ambito caro a noi tutti: la ripartenza del turismo.

In queste settimane ho lavorato con passione a questo piccolo progetto, in collaborazione con le strutture che vedrete menzionate qui sotto. Da cosa è nata questa idea? Ve lo spiegherò molto schiettamente: mi ero stancata di vedere bacheche social e feed notizie pieni zeppi di titoli acchiappa-click, raramente fondati su fonti veritiere. Ho pensato che fosse necessario porre queste domande direttamente ad albergatori e titolari di strutture ricettive, per fornirvi informazioni fondate di cui finalmente potersi fidare.

Troverete una selezione molto varia da nord a sud. Spero scoverete degli spunti interessanti e – perchè no – un po’ di incoraggiamento per pianificare il prossimo viaggio.

Brunet Hotels – Fiera di Primiero (TN)

Se siete alla ricerca di un luogo speciale dove essere coccolati, rilassarvi e dove far trascorrere anche ai vostri bambini una vacanza in piena serenità, i Brunet Hotels di Fiera di Primiero, circondati dalle Dolomiti e a pochi chilometri da San Martino di Castrozza, sono di nuovo pronti ad accogliervi. L’obiettivo per quest’anno è quello di garantire un soggiorno in piena sicurezza senza rinunciare all’alto livello di servizi, relax e proposte legate al territorio che ha da sempre contraddistinto le strutture. Pensate che, sin da bambina, sono stata loro ospite. Ho visto il Resort ampliarsi di anno in anno, senza però mai perdere la forte tradizione familiare a cui è legato.

L’offerta proposta da Brunet Hotels è adatta a tutti, dai soggiorni di coppia a quelli in famiglia. Le attività per i più piccoli verranno organizzate in modo tale da poter passare più tempo possibile all’aria aperta. Per alcune sarà richiesta la prenotazione e, se necessario, i bambini saranno divisi in più gruppi di dimensioni ridotte, così da consentire a tutti di godere di questo servizio. Particolare importanza verrà ovviamente data alla sanificazione ed all’igienizzazione del miniclub, del baby park e di tutti i giochi. Infine, già da quest’inverno, sono stati predisposti gli erogatori di gel igenizzante per le mani, sensibilizzando grandi e piccini ad una maggiore attenzione a questa tema.

I Brunet Hotels sono la scelta perfetta anche se si è alla ricerca di un soggiorno all’insegna del relax, grazie al centro wellness Gocce di Rugiada e alla nuova Sky Spa, accessibile solo agli adulti. Attualmente sono regolarmente aperte, fatta eccezione per le saune ed il bagno turco, per le quali si sta aspettando la regolamentazione provinciale. Le zone relax sono predisposte affinché si possa garantire la distanza di sicurezza tra nuclei familiari. L’accesso alla piscine sarà soggetto al rispetto di un numero massimo di persone che potranno essere contemporaneamente in vasca. Il rispetto di questi limiti sarà affidato al buon senso degli ospiti ed a maggiori controlli da parte dei collaboratori.

Anche dal punto di vista della ristorazione, da sempre fiore all’occhiello del Resort, non c’è di cui preoccuparsi. Cena e colazione si svolgeranno nelle consuete sale ristorante, che hanno sempre garantito un generoso distanziamento tra i tavoli, con l’assistenza del personale di sala ove necessario (ad esempio al buffet della colazione). Il sempre gradito buffet del pranzo e del pomeriggio, per un break sfizioso, si traduce in un light lunch servito al tavolo, sfruttando anche lo spazio all’aperto, in giardino.

Al di là delle bellezze naturalistiche che caratterizzano il territorio in ogni stagione, sicuramente la Valle di Primiero, con gli ampi spazi naturali che offre, è in questa stagione estiva una meta ancor più ideale per chi ama godersi la montagna a 360 gradi, evitando il problema degli assembramenti. Proprio con lo scopo di promuovere il nostro territorio, il programma di escursioni gratuite ancora più fitto quest’estate, con la possibilità di scoprire sentieri di tutti i tipi in piccoli gruppi.

Avete ancora qualche dubbio? Prenotate il vostro soggiorno in totale tranquillità: quest’anno verranno applicate delle condizioni molto vantaggiose per l’ospite in caso di cancellazione, per una vacanza serena e senza contrattempi.

brunet hotels fiera di primiero

Un contesto da favola circondato dalle Dolomiti

La Guardia Hotel – Isola del Giglio (GR)

Sono molte le carte vincenti che La Guardia Hotel può giocare in questa situazione eccezionale, prima fra tutte: la location. L’Isola del Giglio è natura, pace e mare allo stato puro. Non è una destinazione bersagliata dal turismo di massa e, nel caso specifico di La Guardia Hotel, la struttura si colloca in zona porto, proprio a ridosso dell’acqua. Chudete gli occhi e provate ad immaginare anche solo la vista di cui potrete godere: non vi sentite già rassicurati?

In secondo luogo l’hotel, che con le sue 28 camere si colloca nella fascia di strutture medio-piccole, ha sempre vantato degli spazi sovradimensionati rispetto al numero di ospiti, spazi che lasciano quindi ampio respiro ai visitatori, assicurando loro il rispetto della privacy reciproca. In termini purtroppo più attuali, quello che ora chiamiamo “distanziamento sociale”. Questa progettazione degli ambienti è stata studiata sin dall’apertura dai titolari di La Guardia, che hanno sempre voluto offrire un’esperienza rilassante ed esclusiva. Potremmo definirla una parentesi di pace dalla vita frenetica di tutti i giorni.

Il momento della colazione non comporterà grossi problemi proprio perchè gli spazi, sia interni che esterni (troverete una bella terrazza) possono accogliere tutti gli ospiti dedicando a ciascuno lo spazio necessario. Sarà invece una scelta obbligata quella di sostituire il buffet della colazione con il servizio al tavolo. Ma non vediamola come una cosa del tutto negativa: si punterà ancora di più sulla qualità dei prodotti e sulla loro ricercatezza. Minori quantità, inoltre, non si traducono in minore scelta. Saranno infatti proposti diversi menu colazione che l’ospite potrà scegliere, di giorno in giorno. Sarà anche occasione per ridurre al minimo gli sprechi.

Per quanto riguarda le stanze, l’elegante design minimal di La Guardia si sposa perfettamente con la necessità di pulizie più frequenti ed approfondite. Per eliminare qualsiasi rischio, anche minimo, verranno rimossi i pochi complementi di arredo tessili presenti, rendendo le operazioni ancora più agevoli.

La Guardia Hotel è pronto a ripartire con entusiasmo. L’obiettivo è quello di garantire all’ospite un’esperienza di soggiorno serena e spensierata che assicuri il clima di vacanza che tutti ricerchiamo, all’insegna del relax e della scoperta di questa meravigliosa destinazione.

la guardia hotel isola del giglio

Gli arredi minimal e raffinati di La Guardia Hotel

Resort Casale le Torri – Ponsacco (PI)

“Il relax non è un’idea, ma uno stile di vita”

Nessuno può descriverci meglio di Francesca Mazzoni e Francesca Bagagli, che vi accoglieranno tra le colline pisane al Resort Casale Le Torri, le modalità con cui l’agriturismo prevede di dare il benvenuto ai proprio ospiti nelle prossime settimane. Vi attende un contesto immerso nel verde, dove la tranquillità regna sovrana, senza però tralascaire la possibilità di scoprire i dintorni, ricchi di attrattive, ma mai affollati.

“Quando riapriremo, alla luce dei tanti cambiamenti, faremo nostro questo motto e lo trasmetteremo ai nostri ospiti. Avremo bisogno di sentire la testa leggera, almeno per qualche attimo. Mentre loro si rilasseranno, noi ci adopereremo per un soggiorno in tutta sicurezza.

Serviremo la colazione nei locali del nostro ristorante che godono di ampi spazi e quindi permettono di mantenere i tavoli ben distanziati. Faremo ordinare la sera precedente per gestire tutte le richieste agilmente, senza inutili attese. Li coccoleremo come sempre, e quando sarà possibile farlo nel rispetto delle normative, potranno godersi questo dolce momento anche nel verde della nostra struttura, ad esempio nell’angolo relax. L’orario del servizio resterà lo stesso, per non intralciare il lavoro del ristorante che servirà anche il pranzo e la cena.

Per la piscina, avremo una distanza maggiore tra i lettini e un controllo degli ingressi (non per l’accesso alle vasche). Non abbiamo mai gradito situazioni affollate a prescindere, cercando anche in passato di regalare intimità e tranquillità agli ospiti. Avevamo le condizioni per farlo prima e continueremo a farlo.

Il territorio delle colline pisane è ideale per fuggire dal caos quotidiano e staccare la spina per qualche giorno. La nostra conoscenza dei luoghi sarà condivisa con gli ospiti, suggerendo itinerari fuori rotta a caccia di esperienze autentiche e poco mainstream. Piccoli borghi come Lari e Terricciola sulla Strada del Vino per incontrare le tradizioni e assaggiare i tesori della nostra gastronomia. Oppure luoghi meno noti in cui perdersi per scoprire storie curiose come il borgo fantasma di Toiano, il tempio di Minerva Medica a Montefoscoli o il monastero buddista a Pomaia.”

 

La piscina immersa nel verde di Casale le Torri

La piscina immersa nel verde di Casale le Torri

Terme di Relilax Boutique Hotel & Spa – Montegrotto Terme (PD)

L’obiettivo di Terme di Relilax Boutique Hotel & Spa è quello di tradurre le norme che abitualmente vengono interpretate come limitazioni, in un servizio ancora più esclusivo da dedicare ai prorpri ospiti. Il parco di due ettari che la struttura vanta gioca sicuramente un ruolo fondamentale in questa fase di riapertura. Relilax propone un servizio a cinque stelle, assicurando in piscina un distanziamento sociale che già normalmente supera i 5 metri. La qualità del trattamento e la privacy sono sempre state assicurate dalla categoria in cui la struttura si colloca, al pari della sostituzione giornaliera dei tessili delle stanze. Riceverete inoltre, al check-in, un certificato di sanificazione della vostra stanza.

Sempre al fine di tradurre i provvedimenti da adottare in questo periodo in dei vantaggi per l’ospite, sarà fornito servizio drink e snack direttamente all’ombrellone, senza l’obligo di recarsi al bistrot dell’area termale. L’ospite potrà quindi scegliere la modalità preferita in completa libertà. Anche per quanto riguarda la colazione la scelta sarà duplice: potrete scegliere se consumarla in sala, percorrendo il buffet assistiti da un membro dello staff, oppure se ricevere in camera il vostro tavolo già preparato, il massimo della comodità! Da segnalare l’attenzione alle materie prime utilizzate, con occhio di riguardo alla loro origine bio, organica e km0.

Sempre al fine di garantire la massima organizzazione degli spazi nel rispetto delle norme vigenti, gli ingressi all’area termale – per gli ospiti esterni – saranno regolamentati da prenotazioni. Verrà poi intensificata la proposta dei pacchetti e dei percorsi personalizzati per l’ospite. Concludo con un’informazione molto interessante, soprattutto in questo periodo in cui in molti tendiamo ancora a diffidare delle esperienze in hotel: Relilax è l’unico hotel della zona ad avere un direttore sanitario presente tutti i giorni in struttura.

Il parco di due ettari e la piscina esterna di Terme di Relilax

Il parco di due ettari e la piscina esterna di Terme di Relilax

Rimini Suite Hotel – Rimini

Il Rimini Suite Hotel, struttura a pochi passi dalla spiaggia in cui ho avuto il piacere di soggiornare in passato (ve ne ho già parlato qui) e di cui conservo un ottimo ricordo, è stato tra i primi, in Riviera romagnola, ad aver studiato un piano di ripresa efficace con lo scopo di ricominciare ad accogliere quanto prima i propri ospiti. Pensate che l’hotel ha riaperto già dal 4 maggio. Lo scopo è ovviamente farlo in completa sicurezza, con l’attuazione di norme chiare e la stesura di procedure ben definite e trasparenti per l’ospite e per lo staff. Nulla verrà lasciato al caso e all’improvvisazione del momento, a partire dal check-in, finemente studiato.

Citando direttamente le parole della direzione:

“Sono state esposte informative semplici e dirette in tutto l’hotel, in diverse lingue, che indicano i punti salienti dei comportamenti da tenere all’interno della struttura ricettiva. Tutti i collaboratori sono stati adeguatamente formati in merito alla propria area di competenza, per permettere agli ospiti di trascorrere una vacanza senza disagi e consentire ai collaboratori di lavorare in un ambiente sicuro.

Le strumentazioni di cui ci siamo dotati sono le seguenti: micro-nebulizzatori elettrici di ultima generazione per sanificazioni quotidiane di ogni ambiente della struttura, disinfettanti e germicidi per superfici, igienizzanti per tessuti, mascherine protettive, guanti monouso, pannello in plexiglass alla reception. Inoltre possiamo garantire biancheria sanificata in camera, mentre tutte le aree comuni sono state rivisitate in modo da evitare gli assembramenti e rispettare il social distancing, con percorsi prestabiliti.”

Anche il momento della colazione è stato attentamente studiato, permettendo agli ospiti di consumarla all’interno o a bordo piscina in turni differenti, sedendo a tavoli distanziati tra loro anche maggiormente rispetto quanto richiesto. Il caposala vi accompagnerà lungo tutto il buffet e sarà pronto ad accogliere il vostro ordine.

I miei consigli? Scegliete una delle stanze con vasca idromassaggio in terrazza, così da poter godere del meritato relax in completa privacy. E non lasciatevi sfuggire l’opportunità di scoprire i dintorni noleggiando una delle e-bike.

Camera Deluxe al Rimini Suite Hotel con ampia terrazza e vasca idromassaggio private

B&B Cielo di Taormina – Taormina (ME)

Se cercate una soluzione familiare ma anche attenta ai dettagli, che sia tranquilla e accogliente e allo stesso tempo in pieno centro storico, il b&b Cielo di Taormina, di Fabio e Valentina, è quello che fa per voi. La terrazza con vista sui tetti della città con la costa ionica sullo sfondo sarà lo scenario perfetto per gustare la colazione a base di prodotti freschi e cappuccini cremosi. I tavoli in pietra lavica decorati a mano con fantasie e colori tipici della Sicilia, i dettagli in ferro battuto, le ceramiche tradizionali appartenute alla famiglia e un arredamento classico ma discreto, vi faranno respirare l’aria locale, per un’esperienza autentica e rilassante.

Ma facciamo un piccolo passo indietro, dedicandoci per un attimo all’attività dell’associazione b&b di Taormina che, in occasione dell’emergenza covid-19, ha pensato di condividere con le strutture aderenti una serie di best-practice da adottare in questa situazione inaspettata. Fabio mi spiega come le linee guida, a livello nazionale, siano state per lo più dirette a strutture alberghiere. Lodevole quindi l’iniziativa dell’associazione di rivolgersi alle piccole strutture, come il Cielo di Taormina, dove regna la tranquillità e l’assoluta privacy, grazie alla presenza di sole tre stanze matrimoniali.

Le norme di check-in saranno ottimizzate per evitare il più possibile il contatto, facendo però il possibile per far sentire l’ospite il benvenuto e non trascurare l’accoglienza tipica di questa tipologia di strutture. La sanificazione degli ambienti è richiesta ai b&b tanto quanto agli alberghi.

Il b&b Cielo di Taormina gode inoltre di una posizione sopraelevata e privilegiata rispetto alla maggior parte delle strutture taorminesi, che hanno spazi comuni limitati perchè ricavate da antiche case del piccolo borgo collocato a sud. Fabio e Valentina hanno invece la grande fortuna di poter sfruttare la terrazza, dove normalmente i sei ospiti potevano consumare la colazione in tranquillità contemporanemente. Ora si organizzeranno due piccoli turni, limitando a quattro la capacità massima, per lasciare il tavolino centrale vuoto. Tra i due tavoli agli estremi intercorrono infatti quattro metri abbondanti. Penso converrete con me nel ritenerlo un vincolo accettabile che non stravolgerà l’esperienza della colazione con vista, credo anzi che questa situazione si verificasse già di frequente, considerato che spesso gli ospiti hanno orari ed abitudini differenti.

terrazza di b&b Cielo di Taormina

Colazione con vista nella splendida terrazza di b&b Cielo di Taormina

Villa Orso Grigio – Ronzone (TN)

Qualche anno fa ho trascorso una notte a Villa Orso Grigio e ne conservo un bellissimo ricordo. Una vera esperienza a 5 stelle! Inoltre, quando ho iniziato a riflettere su quali strutture inserire in questo articolo, non ho potuto non pensare all’estrema privacy assicurata agli ospiti della villa, oltre che all’accoglienza delle bellissime suite. Pensate che nel parco della villa, che si colloca al confine di un bosco che si estende per chilometri, fino alle pianure dell’Alto Adige, si trovano 10 giardini segreti, uno per stanza, indipendente e autonomo rispetto al resto. Un paradiso dentro al paradiso. Ciascun ospite potrà quindi godere della sua privacy anche nelle zone esterne. Riuscite ad immaginare soluzioni migliori per questo periodo? La trovo semplicemente perfetta.

Se poi vorrete concedervi un’esperienza indimenticabile, scegliete una delle suite con vasca idromassaggio, con piscina o con hammam, ad uso esclusivo della stanza per tutta la durata del vostro soggiorno. Questa proposta di soggiorno mette chiaramente in luce l’obiettivo che Villa Orso Grigio ha sempre avuto, di assicurare all’ospite un’eseperienza il più possibile esclusiva.

Non dimentichiamo poi la cornice di Villa Orso Grigio: la bellissima Val di Non. Da sempre zona tranquilla, da vivere e respirare a pieni polmoni, lontani dal turismo di massa.

Vi segnalo inoltre i provvedimenti messi in atto alla riapertura:

  • le camere vengono disinfettate e sanificate 2 volte al giorno con un trattamento che elimina il 99% di virus, batteri e muffe.
  • utilizzo di mascherine e guanti.
  • per chi preferisce un pranzo o una cena al ristorante garantiremo la dovuta distanza di sicurezza, altrimenti verranno servite in camera con senza alcun supplemento.
  • per chi preferisce la colazione in sala, anziché servita comodamente in camera (senza alcun supplemento di prezzo) garantiremo le dovute distanze. La colazione sarà alle carte e verrà preparata al momento.
  • in albergo troverete una serie di postazioni per disinfettare le mani.
  • praticheremo un rapporto cordiale, ma distanziato.
Villa Orso Grigio a Ronzone Val di Non

Villa Orso Grigio, non sembra un castello delle favole?

Hotel Helios – Lido di Jesolo (VE)

Spostiamoci ora nella vivace Riviera adriatica, e più precisamente al Lido di Jesolo, da ormai molti decenni tappa fissa per le vacanze estive di migliaia di turisti, italiani e non. Al pari di altre località del litorale, Jesolo vanta un’ampia varietà di strutture di ogni categoria. La competizione è sicuramente alta e, soprattutto in questa fase di ripartenza, è importante presentare un piano chiaro ed efficace per la riapertura.

Se vi state chiedendo dove dormire a Jesolo in questa “particolare” estate 2020, posso senza dubbio consigliarvi l’Hotel Helios, struttura a 4 stelle collocata a pochi passi da Piazza Nember e a soli 30 metri dalla spiaggia. Il 15 giugno l’Hotel Helios riaprirà le porte ai suoi ospiti, garantendo come ogni anno l’alto livello di servizi ed accoglienza che lo ha sempre caratterizzato. La sanificazione delle stanze sarà effettuata con il perossido di idrogeno, la stessa sostanza con cui vengono sanificate anche le sale operatorie. Le camere sono 40, collocando l’hotel in una fascia di dimensione medio-piccola, soprattutto per lo standard della zona. Un buon compromesso per garantire spazi comuni ampi, ma mai affollati. Per la colazione l’apprezzatissimo buffet non mancherà, ma sarete assistiti dal personale di sala per la scelta. Potrete inoltre scegliere e consumarla nella sala adibita alla colazione, oppure in terrazza.

Grande punto di forza dell’Hotel Helios è senza dubbio la piscina, decisamente più grande e scenografica della media della zona. Avrete quindi la possibilità di alternare la spiaggia (in cui saranno comunque presenti ombrelloni riservati) al relax a bordo piscina, tra nuotate ed idromassaggi drenanti ed energizzanti, grazie alle tre postazioni presenti in vasca. Un tipo di comodità non così frequente tra gli hotel in zona.

Per garantire un clima di vacanza a 360°C, Hotel Helios ha anche attivato un comodo servizio per ricevere drinks e snacks a bordo piscina senza la necessità di doversi recare al bar: basterà inviare un messaggio su WhatsApp ed il vostro ordine vi sarà recapitato sotto l’ombrellone. Comodo, no?

Emanuela, la mia referente in hotel, ha aggiunto una precisazione che ho apprezzato molto:

“All’Hotel Helios il sole è nel nome e nello spirito: il sorriso è la nostra firma e stiamo cercando sempre più di trovare novità ed idee per cucire perfettamente l’esperienza di vacanza addosso ai nostri ospiti.”.

Le premesse per riuscirci anche in questa estate 2020, secondo me ci sono tutte.

Hotel Helios di jesolo, 4 stelle con piscina.

Hotel Helios di jesolo, 4 stelle con piscina.

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *