Viaggio in Thailandia fai da te 2018: itinerario di 2 settimane

    Cari travelers,

    dalla bellissima esperienza del mio viaggio in Thailandia fai-da-te non potevo che tornare con tanti racconti e consigli da condividere con voi. Questo è il post introduttivo di una piccola serie dedicata alla Thailandia: voglio fornirvi qualche dettaglio organizzativo sul mio itinerario di 2 settimane, per poi dedicare un post specifico a ciascuna delle tappe che lo compone. Dopo le informazioni più generiche, infatti, ogni tappa elencata vi riporta all’articolo specifico. Condivido queste informazioni con voi per un motivo molto semplice: è un’esperienza che tutti dovete fare! 🙂 In altre parole, spero che i post sul mio viaggio vi siano utili per organizzare… il vostro!

    Potrebbe interessarti anche:Viaggio in Cambogia fai da te: itinerario di 10 giorni

    Giusto un paio di precisazioni:

    1) questo viaggio è stato organizzato completamente in modalità fai-da-te. Non ho utilizzato alcun intermediario per le prenotazioni e gli spostamenti. Se sentite di aver bisogno di qualche consiglio in più su come organizzare autonomamente un viaggio, vi consiglio di leggere il post Come organizzare un viaggio perfetto e risparmiare.

    2) nonostante la Thailandia sia una destinazione perfetta per viaggi “zaino in spalla”, non rientro nella categoria backpackers. Lo preciso perchè, nonostante tutte le spese siano state calcolate per rientrare in un budget, non è stato un viaggio orientato unicamente al risparmio. Ci siamo concessi comodità, svaghi e attività extra. Se siete backpackers i miei post vi saranno comunque utili, semplicemente adatterete sistemazioni e attività allo stile di viaggio che più vi rispecchia. Un discorso analogo vale per chi di voi predilige strutture di lusso.

    Ci sono così tante cose da dire!
    Pronti? Tenete il passaporto a portata di mano, la voglia di partire arriverà tra pochissimo!

    PERIODO DI VIAGGIO: 28 dicembre 2016 – 11 gennaio 2017 (12 notti)

    BUDGET: 1500 euro a persona

    TIPOLOGIA DI SISTEMAZIONI: hotel – guest house – bungalows

    COMPAGNIE AEREE: Qatar Airways – Air Asia – Thai Airways

     

    ITINERARIO FAI DA TE: QUANDO ANDARE IN THAILANDIA

    Il periodo migliore per visitare la Thailandia, generalmente, è quello che va da novembre a marzo, quando il clima è meno caldo e piovoso. Tuttavia, data l’estensione, ogni zona è caratterizzata da un clima specifico. I mesi più affollati sono quelli di dicembre/gennaio e agosto. Nel primo caso, il periodo è perfetto per visitare le città e la costa occidentale (quella che si affaccia sul mare delle Andamane). Nel secondo caso, invece, è caldamente consigliato optare per il golfo della Thailandia. Parliamo quindi di Koh Samui, Koh Tao, Koh Phangan, mete perfette per i mesi estivi. In generale, sono sconsigliati i mesi di Aprile, Maggio, Settembre e Ottobre, caratterizzati da piogge torrenziali e caldo soffocante.

    thai_cover

    ITINERARIO FAI DA TE: QUANTO COSTA ANDARE IN THAILANDIA

    • Volo dall’Italia: il costo del volo varia molto a seconda del periodo in cui viaggiate e dell’anticipo con cui lo prenotate. I prezzi migliori che potete trovare si aggirano sui 500 euro a testa. Per trovare prezzi del genere in altissima stagione dovete però muovervi con mesi e mesi di anticipo, altrimenti il biglietto non vi costerà meno di 700/800 euro. In questo articolo: Risparmiare sui viaggi grazie a BuyOn trovate le info utili per risparmiare delle piccole percentuali sui voli aerei di Qatar e altre compagnie.
    • Voli o trasporti interni: sono molto economici. Spostandosi con voli interni, non abbiamo mai speso più di 50 euro a testa, nel periodo più gettonato dell’anno. Tutti i trasporti via terra costano pochissimo.
    • Sistemazioni: le sistemazioni sono in generale molto economiche. Il prezzo sale di un po’ nelle località di mare, per cui c’è una richiesta molto alta. In alta stagione, potete soggiornare a Bangkok in un 5 stelle con meno di 40 euro a notte. Se il vostro budget è limitato, potete trovare delle sistemazioni dignitose intorno ai 10 euro.
    • Costo della vita: basso! Spostarsi costa poco, mangiare costa poco, lo shopping costa (quasi sempre) poco. 🙂

    ITINERARIO FAI DA TE: COSA VEDERE IN THAILANDIA IN DUE SETTIMANE

    Il mio itinerario di due settimane in Thailandia si è diviso in 3 macro tappe che mi hanno permesso di apprezzare tante diverse sfaccettature di questo paese. Qui sotto le trovate elencate e ognuna di esse vi condurrà ad un post specifico in cui vi propongo un itinerario dettagliato:

    Prima tappa: 3 giorni e mezzo a Bangkok (con una visita giornaliera ad Ayutthaya).

    Vai al post: “3 GIORNI A BANGKOK: COSA VEDERE, COSA FARE E CONSIGLI PRATICI”

    VAI AL POST: “AYUTTHAYA E BANG PA-IN PALACE: LA GITA DA NON PERDERE SE SEI A BANGKOK”

    Seconda tappa: 3 giorni a Chiang Mai, la più importante città del Nord.

    VAI AL POST: “COSA VEDERE A CHIANG MAI: ITINERARIO DI 3 GIORNI”

    Terza tappa: 5 giorni a Koh Lipe, isoletta al confine con la Malesia, nel Mare delle Andamane.

    VAI AL POST: “KOH LIPE: L’ISOLA PIU’ BELLA DELLA THAILANDIA. COME RAGGIUNGERLA E COSA FARE.”


    bangkok-1

    GUIDE MIGLIORI PER LA THAILANDIA

    Mi sono trovata molto bene con le guide Marcopolo, Lonely Planet Thailandia e Lonely Planet Pocket Bangkok. 🙂
    Le prime due, in particolare, vi consiglio di studiarle soprattutto prima del viaggio.

      

    Spero che queste informazioni generiche, unite ai focus su ogni tappa, vi siano utili per organizzare il vostro viaggio in Thailandia!
    Arriveranno presto nuovi post dedicati ad aspetti particolari della vita e cultura thai, ma se avete delle curiosità o delle domande fatemelo sapere nei commenti, risponderò volentieri! 🙂

    Martina

    About the Author

    Martina

    Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

    16 Comments

    1. ciao martina ci siamo sentiti tramite fb x thailandia
      volevo organizzare il viaggio in questo modo date 22/12 05/01
      1 diretto ko lipe con scalo bangkog 4/5 gg
      2 puket 5 gg con varie escursioni phi krabi
      3 restanti gg a bangkog o chiang mai
      cosa dici x recarsi a ko lipe ?????

      • Ciao Romeo! 🙂
        Personalmente, ti consiglierei di scegliere una sola zona per il mare, quindi decidere se fare Koh Lipe oppure la zona di Krabi.
        Te lo suggerisco per diversi motivi: innanzitutto, arrivare a Koh Lipe è impegnativo e Koh Lipe-Phuket distano diverse ore di ferry, e le traversate non sono sempre piacevolissime. 🙂 Inoltre, sarebbe un peccato dover scegliere tra Bangkok e Chiang Mai, meritano entrambe moltissimo. Nonostante questo, mi pare di intuire che vorresti avere abbastanza tempo da passare al mare, a questo punto ti consiglierei di organizzare così il tuo itinerario:

        1) 3 giorni a Bangkok
        2) 2 giorni a Chiang Mai. 3 sarebbero meglio ma se prediligi il mare fai almeno una toccata e fuga. I voli interni sono brevi ed economici, ne trovi anche la mattina prestissimo se vuoi ottimizzare i tempi.
        3) 8 giorni Phuket/Krabi/Phi Phi a seconda della meta che sceglierai (o 7 giorni se stai per 3 a Chiang Mai). Con 7/8 gg ti puoi concedere diverse escursioni, sceglierei la meta che consente quindi più possibilità di spostamenti in giornata.

        Detto questo, Koh Lipe è fantastica. Ma 8 giorni sono anche tanti. Io ne avevo 5 a disposizione ed è stato perfetto! Con i tuoi tempi e considerando che ci stai pensando con sufficiente anticipo, puoi organizzare un bel tour nella zona di Phuket.

        Ho volutamente organizzato l’itinerario con questo ordine per concedersi del relax dopo la visita delle città. Se ti è possibile, tieni il mare prima di tornare in Italia.

        Cosa ne pensi?

        Martina

    2. Ciao Martina,
      Volevo chiederti un consiglio, sarò in Thailandia con il mio ragazzo dal 25/12 al 08/01 e ho già organizzato un tour ma non essendoci mai stata vorrei qualche consiglio da te che sei esperta:-)
      Atterriamo a Bangkok ma il giorno stesso prenderei il volo x Chiang Mai così da stare 3 notti lì e fare le varie escursioni nella giungla…
      Poi mi sposterei una notte a pukhet così da avere due giorni giusti x farci un’idea di come sia ( in che zona mi consigli di pernottare x vedere belle spiagge di giorno ed avere un po’ di vita la sera?)
      Poi andremmo a krabi x 2 notti (ho prenotato un b&b a ao nang nella via principale che porta a Ao Nang beach dove passeremo anche la notte di capodanno)
      Poi una notte a Phi Phi (x dormire mi consigli Tonsai?)
      Poi 2 notti a ko tao (pensavo di stare in Sairee beach)
      E infine gli ultimi giorni (4 notti a Bangkok) con escursione a Ayutthaya…
      Che ne pensi?
      In zona mare mi consigli altri posti invece di quelli che ho pensato? Grazie mille!

      • Ciao Martina,
        grazie per il commento 🙂
        Se non sbaglio i calcoli, avete circa 6 giornate di mare. Secondo me le tappe che prevedi sono un po’ troppe, rischi di passare più tempo tra aereo e traghetti che nelle varie località.
        E te lo dice una che vorrebbe sempre fare tutto! 😀 Però ti assicuro che sia a Chiang Mai che a Bangkok avrete il vostro bel da fare, organizzando così il mare rischi di non goderti nessuna meta come merita, credimi.

        Il mio primo consiglio è di eliminare Koh Tao, rimani nel mare delle Andamane. A gennaio a Koh Tao rischi anche di trovare brutto tempo, tienila “da parte” per un prossimo viaggio considerando anche che si trova geograficamente in un’altra zona. Se fossi in te sceglierei se focalizzarmi sulla zona di Phuket (dove potresti soggiornare a Kata, le spiagge più belle sono qui e un po’ di vita notturna non manca) oppure nella zona di Krabi. In entrambi i casi una scappata alle Phi Phi riesci a farla credo, ma combinare tutte e tre le mete la vedo dura.

        Phuket offre molto oltre all’isola stessa, ci sono belle escursioni giornaliere da fare, o addirittura di più giorni se parliamo delle Surin e delle Similan, tra gli arcipelaghi più incontaminati.
        Per quanto riguarda le Phi Phi, Tonsai è la zona più caotica e commercializzata, ma ovviamente anche quella più conveniente. So che è difficile trovare qualcosa a buon prezzo altrove (soprattutto in altissima stagione!) quindi mi leggerei per bene le recensioni scegliendo un bel posto magari appena fuori dalla confusione.

        Comprendo benissimo che sia difficile fare una selezione, ma secondo me la scelta migliore è ridurre un po’ l’itinerario.
        Cosa ne pensi? 😉 In qualsiasi caso, invidiosa del vostro viaggio! Tornerei immediatamente.

        Martina

        • Grazie mille per i preziosi consigli:-)
          Ho rivisto un po’ i piani tenendo conto di ciò che mi hai detto…
          Hai ragione, voglio godermi il viaggio e nn passare le giornate in aereo quindi abbiamo pansato di evitare ko tao e fare Chiang Mai fino al 30 (così magari riusciamo anche a fare l’escursione A Chiang Rai) poi stare ad Ao Nang fino al 02 in modo da visitare tutte le isole limitrofe con escursioni giornaliere compresa Phi Phi, poi 2 giorni a Kata beach e gli ultimi 4 giorni a Bangkok!
          Grazie ancora! Sei stata gentilissima!!!! 🙂
          Martina

          • Di niente, sono contenta di averti chiarito un po’ le idee!
            Godetevi il viaggio e, mi raccomando, al ritorno fammi sapere le ture impressioni 🙂

            A presto!

            Martina

    3. Ciao, posso chiederti consigli ?
      Sono disperata, vorrei andare in Thailandia verso il 20
      Di giugno e rimanerci almeno 15 giorni, partirei con mio marito e i nostri due figli uno di 2 anni e L altro di 7… cosa mi consigli? In quel periodo dov è meglio soggiornare ? Vorremo visitare Bangkok e anche qualche Zoo per i bimbi ma vorrei ovviamente anche andare al
      Mare… possibilmente con L acqua cristallina 😌 Help me! Per
      15 giorni il
      Nostro budget escludendo i biglietti aerei è 1500 euro saranno pochi? 😔 Ultima cosa il
      Nostro bimbo di 2 anni usa il paSssggino, sarà scomodo ?

      • Ciao Nathaly,

        se il vostro itinerario include solo Bangkok e mare, 15 giorni sono più che sufficienti. In giugno per il mare ti consiglio di considerare Koh Samui, Koh Phangan e Koh Tao, che solitamente sono quelle che godono del tempo migliore in quella stagione. Considerando che viaggi con i bambini ti consiglio 4-5 giorni pieni a Bangkok, in cui puoi diluire il mio itinerario da 3 che trovi linkato nel post. Andate anche ad Ayutthaya, è fattibile con i bambini. Magari se non volete prendere il treno andate in mini van. Per quanto riguarda il budget per 15 giorni in 4 è forse un po’ stretto, ma dipende tutto da che livello di comfort che cerchi. Cerca qualche sistemazione che rispecchia i vostri standard e fai un calcolo, considerando anche ingressi, voli interni, eventuali traghetti e cibo. Al limite accorciate il viaggio di un paio di giorni, dovrebbe essere fattibile, la Thailandia è economica. Sul passeggino, sono onesta, non credo sia una buona idea, te lo sconsiglio perchè vi limiterebbe moltissimo soprattutto a Bangkok e dintorni. Riuscite ad attrezzarvi con un trasportino sulle spalle?

        Spero di esserti stata d’aiuto,

        Martina

        PS. per gli zoo, sono ignorante in materia perchè non li amo, ma su TripAdvisor dovresti trovare qualcosa. 🙂

    4. Ciao Martina,
      vorrei andare un mese in Thailandia e durante questo mese visitare anche il Nepal ed il Laos. Quindi uscire e rientrare due volte in Thailandia. Che tu sappia dovrò utilizzare lo stesso visto o ogni volta dovrò avere un visto nuovo??? Grazie anticipato e buona giornata. CLAUDIO

      • Ciao Claudio,

        ti chiedo scusa per il ritardo ma trovandomi all’estero non avevo modo di approfondire la tua richiesta.
        Probabilmente avrai già trovato la risposta, ma mi sono comunque documentata 🙂
        Mi risulta che non dovresti avere nessun problema dato che la tua permanenza in Thailandia sarà sempre inferiore ai 30 giorni, durata per cui non è necessario il visto ma semplicemente il permesso gratuito rilasciato all’ingresso nel paese (che viene erroneamente chiamato visto).

        Stai pianificanod un bellissimo itinerario!
        Buon viaggio!

        Martina

    5. Ciao! Ho letto un po’ i consigli preziosi che hai dato ( Non tutti lo ammetto, Spero di non ripetermi!)
      Ad aprile ho fatto una vacanza di due settimane in Thailandia passando due giorni a Krabi e relative escursioni, 4 giorni a phi phi island, 4 giorni a Phuket da nord a sud vedendo le più belle spiagge e il Big buddha, e due giorni a bangkok, chiaramente non vedendo praticamente di questa città..
      Sto ora pianificando un viaggio di almeno due settimane, ma possono diventare tre all’occorrenza, a novembre.. pensavo di fare 4 giorni a Bangkok arrivando di sabato, quindi primo giorno palazzo reale e Buddha d’oro (il buddha sdraiato l’ho già visto), la domenica il Floating market, il lunedì una gita a ayutthaya.. martedì prendere un volo interno per Chang mai (arriverei giusta per lo Yi peng e il Loi krathong) e stare lì almeno 4 giorni per fare escursioni, tra cui il triangolo d’oro e il santuario degli elefanti. Sono troppi secondo te? Chiang Rai merita altrettanto? A questo punto arriva il difficile: spingersi fino a Koh Lipe o no? Tolto la difficoltà nel raggiungerla, sono un po’ i prezzi che mi spaventano.. altrimenti tornerei a phuket, mare 5gg e farei escursione alle isole similan. Tu cosa consigli? Le tempistiche come sono? Grazie mille se vorrai aiutarmi

      • Ciao Eleonora,

        mi sembra che il piano sia ottimo! Reputo che 4 giorni a Chiang Mai siano perfetti, per Chiang Rai (pur non essendoci stata, purtroppo), credo invece che 1/2 siano sufficienti. Dato che hai un po’ di flessibilità sulla durata del viaggio, io aggiungerei sicuramente anche una sosta a Sukhothai tra Bangkok e Chiang Mai. Per quanto riguarda la tappa mare, Koh Lipe a me è piaciuta moltissimo quindi la consiglio, anche se è vero che non è facile da raggiungere e i prezzi sono un po’ più alti della media. Le Similan sono un paradiso, quindi caschi comunque bene. Credo siano due esperienze un po’ diverse: a Koh Lipe hai locali, ristoranti, bar fronte spiaggia. Similan natura, natura, natura! La scelta qui dipende un po’ da te.

        Sarà un bellissimo giro, consiglio sempre a tutti di fare tappa al Nord per rendere la visita più completa!
        Se hai bisogno di altre info scrivimi pure,

        Martina

    6. Ciao Martina,
      Intanto grazie per i tanti consigli letto.
      Stiamo organizzando assieme a mia moglie il nostro viaggio di nozze. Partenza fine gennaio, premetto non abbiamo vincoli di ferie , stavamo pensando di fare 2 settimane ma non escludiamo qualche gg in più per il relax finale stiamo organizzando tutto fai da te; prima tappa Bangkok almeno 5 gg con escursione a Ayutthaya poi direzione puchet con aerei interni (quanti gg consigli?) li fare alcune escursioni ma non sappiamo cosa (credo comunque di almeno 7 gg tra puchet e escursioni) il restante che si può allungare di qualche giorno un po’ di relax al mare. E poi rientrare in Italia dall’aero più vicino a dove ci troviamo. Grazie infinite Fabio e Stefania

      • Ciao ragazzi,

        sono contenta che i miei post vi stiano aiutando!
        Considerati il tempo a disposizione e la flessibilità, per me è d’obbligo anche una tappa al Nord con base a Chiang Mai. Potreste calcolare 3 giorni, trovate un post dedicato prorpio a quest’area. Sarebbe un peccato passare in Thailandia due settimane abbondanti e non vedere il nord. Bangkok è collegata a Chiang Mai con voli frequenti e penso non avrete problemi nemmeno a volare da Chiang Mai a Phuket. Qui, oltre ad esplorare l’isola, potete organizzare escursioni a: James Bond Island, Phi Phi Islands, Phang Nga e alle Similan. Le Similan sono parco nazionale, un tempo era possibile anche soggiornarvi, ma ti consiglio di verificarlo, qualcosa potrebbe essere cambiato. Negli ultimi anni in tante aree – purtroppo e per fortuna – l’accesso ai turisti è limitato a causa dei danni causati negli ultimi tempi.

        Ciao!
        Martina

        • Grazie infinite della risposta, quindi ricapitolando ci consigli 4/5 gg Bangkok con escursioni della città e a ayutthaya, con volo interno direzione Chiang Mai 3 gg è sempre con volo interno 4/5 phuket con escursioni per poi tornare ad Bangkok direzione Italia.

          • Secondo me è perfetto 🙂 Se si parla di 4 giorni pieni, per Bangkok ed Ayutthaya sono sufficienti, almeno per le cose fondamentali. Poi chiaramente dipende dai vostri interessi, potete giocarvi il giorno in più o in meno al mare, per un po’ di meritato relax. Il Nord della Thailandia è bellissimo, sono certa che non ve ne pentirete.

            Martina

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *