Dove mangiare a Bruxelles: i ristoranti da non perdere

Siamo sinceri: difficilmente incontreremo un amico che, di ritorno da un weekend in Belgio, ne esalterà entusiasta le specialità culinarie. Non perchè non ce ne siano ma perchè i prezzi sono abbastanza alti e, se il budget è contenuto, la scelta non è poi così ampia se escludiamo frites, waffles e cioccolata. Quindi, dove mangiare a Bruxelles? Niente panico! Informandomi con anticipo sono stata piacevolmente colpita dai ristoranti in cui ho scelto di mangiare a Bruxelles, in occasione del weekend lungo trascorso nelle Fiandre di cui vi ho parlato nel post: Weekend a Bruxelles e Bruges: 3 giorni nelle Fiandre

Un tradizionale food-truck dedicato ai Gaufres!

Oggi li condivido con voi e vi consiglio di visitarli nel caso aveste qualche dubbio su dove mangiare a Bruxelles, senza spendere un capitale. Per darvi una panoramica davvero completa, vi parlo sia di ristoranti veri e propri che di street food.

DOVE MANGIARE A BRUXELLES: I RISTORANTI

C’est bon c’est Belge

Ristorante carinissimo in una delle viette più belle di Bruxelles, Rue de Rollebeek. Si sviluppa su più piani, tutti piccoli. Propone piatti tipici della tradizione belga in un ambiente intimo, curato ma non pretenzioso. In particolare qui avete l’opportunità di assaggiare un piatto comprendente più assaggi di ricette tradizionali. Un’ottima occasione per assaggiare piatti diversi! Buoni anche i formaggi, proposti su dei taglieri ben presentati. Insomma, se vi state chiedendo dove mangiare a Bruxelles… iniziate prenotando un tavolo qui!

C’est Bon C’est Belge
Rue de Rollebeek 3/5

Rue de Rollebeek

Fin de siècle

Un’istituzione a Bruxelles, una tappa quasi obbligatoria. Troverete la coda in strada già a partire dalla prima serata. C’è da aspettare abbastanza in media, ma i tavoli si liberano velocemente, complice anche il buon senso di chi decide di alzarsi terminato il pasto per lasciare il posto. Si tratta di una grande stanza con decori in stile art nuveau. Lo saff è giovane e simpatico, i piatti sono elencati su una lavagna sopra al bancone. Non preoccupatevi, avrete tempo, nell’attesa, di cercarli su Google per farvi un’idea. Altrimenti, chiedete ai camerieri e saranno felici di chiarirvi le idee. I piatti sono abbondanti e gustosi, i prezzi modici (circa 20 euro a testa per piatto + birra) per lo standard della città.

Fin de siècle
Rue des Chartreux 9

Amadeus

Se vi piacciono le costolette di maiale, questo ristorante fa per voi. La proposta per cui è diventato celebre è, infatti, quella delle “spare ribs à volonté”, ovvero le ribs in modalità all you can eat. Il locale è ampio e davvero affascinante, si tratta infatti di un’antica biblioteca. Lo capirete immediatamente dalle centinaia di libri posizionati sugli scaffali. Certo, troverete poco di innovativo come sapori in una cena qui, ma è un’esperienza simpatica e divertente da fare. L’offerta è più varia di quella che vi ho descritto, ma con le classiche costolette non si sbaglia mai. Circa 18 euro per ribs e patate al cartoccio, praticamente impossibile uscire insoddisfatti. Un ottimo indirizzo dove mangiare a Bruxelles, sapendo bene cosa aspettarsi.

Amadeus
Rue Sainte-Catherine 26 – 28

credits: http://amadeus-resto.be/amadeo-brussel/

DOVE MANGIARE A BRUXELLES: STREET FOOD

Fritland

Se siete a la Bourse capirete subito, dalla coda di attesa, quale sia Fritland tra i locali che circondano la piazza. Il nome è sufficientemente evocativo per farvi capire la quantità di calorie che assumerete qui, ma in viaggio quasi tutto è concesso, no? Tra le varie proposte, optate per la Mitrailette. Si tratta di un pezzo si baguette farcita con carne, verdura, patatine fritte e salsa. A meno che non siate davvero affamati, sfamerà due persone, è davvero abbondante (costo circa 5 euro).

Fritland
Rue Henri Maus, 49 (Bourse)

La Mitraillette

Mer du nord

Come il nome suggerisce, Mer du Nord è perfetto per gli amanti del pesce. Trovate in realtà due punti vendita a Bruxelles: uno in Place St. Catherine e uno del quartiere europeo, in Rue du luxembourg. La prima location è sicuramente più suggestiva. In questi chioschi potete ordinare tantissime tipologie di pesce, tutto proveniente dal Mare del Nord. Cozze, tonno, spada, ostriche, tutto a prezzi più che onesti. E’ aperto tutti i giorni e ricordate che non offre posti a sedere ma tavolini alti su cui appoggiarsi.

Mer du Nord
Rue Sainte-Catherine, 45
Rue du Luxembourg, 62

Maison Antoine

L’istituzione di Bruxelles per quanto riguarda le frites! E’ un food truck famosissimo che dal 1948 delizia i palati di passaggio per Place Jourdan con coni di patatine fritte guarniti da salse. C’è poi una cosa da tenere a mente: vista la fama di questo camioncino, i bar che circondano la piazza accolgono volentieri i suoi clienti offrendo loro un tavolino in cambio di un’ordinazione anche minima, ad esempio una bevanda. Comodo per gustare le frites seduti!

Maison Antoine
Place Jourdan, 1

Travelers, avete avuto modo di sperimentare la cucina belga?
Consigliereste altre tappe dove mangiare a Bruxelles?
Sarò sincera, non mi aspettavo molto dal Belgio dal punto di vista gastronomico, ma ne sono stata piacevolmente sorpresa. 🙂

Martina

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *