Dove mangiare a Parigi: 8 ristoranti & bar da provare

Parigi non è di certo una città economica, questo lo sappiamo. Ma durante le mie visite ho a poco a poco creato una piccola lista di ristoranti e locali che vi consiglio per qualità del cibo e buon rapporto qualità-prezzo. Se vi state chiedendo dove mangiare a Parigi, siete nel posto giusto!

Ti potrebbe interessare anche:

#1. SOURIRE (5ar – Notre Dame)

Durante la mia ultima visita a Parigi, questo piccolo ristorante, che gode di una posizione centralissima, è stata una fantastica scoperta. La cucina è francese (un po’ rivisitata e modernizzata), ma il concetto è simile a quello delle tapas spagnole, anche se le porzioni qui sono più abbondanti. I piatti proposti (non tantissimi) costano in media 8-9 € l’uno. Grazie al costo e al “formato tapas”, potrete assaggiare più portate.
L’ambiente, la gentilezza del personale e la qualità del cibo lo rendono una delle mie mete culinarie preferite della ville lumière. Io ci sono stata di sabato ed era pieno, vi consiglio di prenotare!

PREZZO: 20-30 € a testa.
IL CONSIGLIO? Prenotare comodamente su thefork.com, evitando la telefonata internazionale.
DOVE: 27 Rue Galande, http://www.sourire-restaurant.com/


20160312_211710.jpg

#2. Bistrot Le P’tit Troquet (7ar – Invalides)

Il bistrot perfetto per passare una serata romantica dopo (o prima di) una passeggiata sotto le luci della Tour Eiffel! L’ottima cucina e l’ambiente rétro rappresentano al meglio la tradizione francese. Ad ulteriore conferma della sua qualità, già promossa da numerose ottime recensioni, il locale è menzionato anche nella selezione Michelin. Certo non é tra i più economici, tuttavia è in linea con gli standard della città ed è più conveniente di molti altri locali.

PREZZO: 30-40 € a testa.
IL CONSIGLIO? Da non perdere la tradizionale Boeuf bourguignon.
DOVE: 28 Rue de l’Exposition

#3. Chez Zhong (8ar – Tour Eiffel)

Le mie amiche ed io, esauste dopo una mattinata di camminate, cercavamo un buon ristorante non troppo costoso dove fermarci a pranzo in zona Tour Eiffel. Detta così l’impresa non sembrava delle più semplici! Diffidate dell’aspetto esterno, che è piuttosto anonimo: all’interno troverete un’ambiente curato, addirittura elegante e per nulla turistico (tutti i clienti erano francesi). Il menu, davvero esteso (forse troppo!), include piatti della cucina cinese e thailandese, a prezzi più che competitivi. Il servizio è stato molto buono, abbiamo passato una pausa pranzo davvero rilassante e rigenerante.

PREZZO: per una portata, perfetta per il pranzo, 10-15 € a persona.
IL CONSIGLIO? Ottimi i noodles se volete spendere poco. Tra i piatti di carne, buonissimo il pollo con curry, latte di cocco e verdure da accompagnare con il riso.
DOVE: 69 Avenue Kléber


20160312_144927.jpg

#4. Le ciel de Paris (14ar – Montparnasse)

Questo locale regala un’esperienza indimenticabile che non potete perdere se passate per Parigi! Situato al 54esimo piano della Tour Montparnasse, vi consiglio di visitarlo di sera per ammirare lo spettacolo della Tour Eiffel e di Parigi illuminate sotto i vostri piedi. Vi lasceranno senza fiato e non vi stancherete mai di ammirarle. Consiglio inoltre di evitare il weekend (di sabato abbiamo dovuto attendere parecchio tempo per entrare).

PREZZO: Cocktails e bevande a partire da 10-15 €. Per i menu del ristorante date un occhio al sito.
IL CONSIGLIO? Se preferite non “investire” nella cena, andateci per un drink. Godrete della stessa visuale di chi sta cenando, e se siete fortunati si libererà qualche tavolo proprio a ridosso delle vetrate.
DOVE: Tour Montparnasse, Parigi.

PicsArt_03-13-12.07.41.jpg

#5. Cafè Pinson (4ar – Le Marais)

Per prima cosa devo ammettere che il menu del brunch non mi ha entusiasmato, non per la qualità del cibo, sicuramente ottima, ma per i sapori un po’ particolari ed ispirati dalla filosofia vegana, seguita dal ristorante. Lo inserisco comunque in questa lista perché è una valida alternativa al più tradizionale American brunch. Il menu comprende bevande calde a volontà; pane, burro, marmellata e crema al cioccolato; un grande piatto di specialità salate e un piatto dolce. Il tutto molto abbondante! Ambiente giovane, hipster e di tendenza, decisamente frequentato.

PREZZO: brunch a 24,50 € a persona.
IL CONSIGLIO?Il Cafè Pinson è visitare se avete “confidenza” con le preparazioni e i sapori della cucina vegana. Personalmente, ahimè, ho dei gusti meno salutari. 😉
DOVE: 6 Rue du Forez

#6. La Durée (8ar – Champs Elysee)

Simbolo indiscusso della pasticceria parigina, come non concedersi una dolce sosta camminando per gli Champs Elysée? All’apparenza, più che una pasticceria/sala da té, La Durée sembra una gioielleria e, in effetti, lo spettacolo che vi si presenterà davanti agli occhi ne sarà all’atezza. Non serve fare grandi acquisti, potete tranquillamente ordinare un solo macaron e nessuno si stupirà. Voi, d’altro canto, gustandolo (nella variante preferita tra le tante proposte), potrete depennare anche questa esperienza dalla vostra checklist di viaggio!

PREZZI: Vari, alti! Macaron circa 2,30 € al pezzo.
IL CONSIGLIO? Se volete portare a casa dei macarons come souvenir, informatevi se La Durée è presente anche nel vostro aeroporto di partenza. Eviterete così di girare per Parigi con queste piccole opere d’arte in borsa rischiando di rovinarle, sarebbe un peccato!
DOVE: 75 Av. des Champs-Élysées


20160312_124715.jpg

#7. El Nopal (10ar – Canal St. Martin)

Poco più di “un buco nel muro”, si tratta di un minuscolo locale messicano/tex-mex che propone le sue specialità in modalità take-away. I miei preferiti sono stati i tacos: sono piccoli e potete prendere il mix di 3 o 4 carni diverse per provarli tutti.

PREZZI: economici.
IL CONSIGLIO? Se il tempo lo permette, andate a mangiare sulle sponde del vicino canale St. Martin!
DOVE: 3, Rue Eugène Varlin

#8. Pain, Vin, Fromage (4ar – Le Marais)

Siamo nel cuore del III arrondissement, a pochi passi dal Centre Pompidou. Il nome vi fa facilmente intuire quali siano le materie prime alla base del menu di questo grazioso ristorante, in cui senza dubbio vi consiglio di riservare un tavolo, vista la frequentazione molto alta. Qui si viene principalmente per gustare la classica fondue di formaggi, proposta in diverse varianti per accontentare ogni preferenza. Non degi di nota i taglieri di salumi, proverò invece la prossima volta un altro piatto tradizionale, la Fondue Bourguignonne. Prezzi onesti ed ambiente tipicamente francese, consigliato!

PREZZI: circa 25 € a testa.
IL CONSIGLIO? Ottima alternativa anche per vegetariani! In generale, il piatto forte è la fonduta. Buona anche la crema catalana.
DOVE: 2-18 Rue Geoffroy l’Angevin

Pain, Vin, Fromage

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *