Lago di Bled: cosa vedere, come arrivare, dove dormire

Il Lago di Bled è una delle destinazioni più famose ed apprezzate della Slovenia. Insieme a Lubiana, di cui ho parlato nel post Cosa vedere a Lubiana in un giorno: cosa non perdere?, è un’ottima meta per trascorrere un weekend di relax, senza tralasciare un po’ di sport e divertimento. Ho visitato il lago in estate, stagione che offre una scelta più ampia di attività, ma sono sicura che lo scenario sia fiabesco anche durante l’inverno, magari con la neve.

Come arrivare al Lago di Bled

  • Raggiungere Bled dall’Italia: dal confine è possibile raggiungere Bled prendendo l’autostrada (in direzione Lubiana) e poi l’uscita per Bled oppure prendendo la strada che passa per Blejske Dobrave čez Kočno o la superstrada che passa per Žirovnaica e Lesce fino a Bled.
  • Raggiungere Bled da Lubiana: Bled si trova a circa 50km dalla capitale ed è veramente facile da raggiungere. Vi consiglio la via più veloce, l’autostrada, anche considerando che la vignetta l’avrete già pagata per arrivare a Lubiana.

DOVE DORMIRE A BLED E DINTORNI: IN UN GLAMPING!

Dedicherò un post a parte all’esprienza vissuta al Glamping Bizjak, per il momento vi anticipo che la formula “glamping”, molto di moda in questi anni, in Slovenia va alla grande! Oltre alla struttra scelta da me, vi segnalo anche il Garden Village Bled e il Glamping Ribno. Anche su Airbnb trovate sistemazioni in questo stile, ad esempio la splendida House Gabrjiel. A proposito di Airbnb, ricordate che iscrivendovi cliccando qui riceverete immediatamente 35 euro di sconto!

IMG_20170603_181929.jpg

Dove parcheggiare al Lago di Bled

Dedico qualche riga a questo argomento perchè trovare parcheggio al Lago di Bled potrebbe non essere una missione semplice. I parcheggi più vicini al lago, infatti, permettono di sostare per solo 2 ore. Se arrivate da Lubiana, la soluzione migliore è probabilmente parcheggiare sul retro del palazzetto dello sport (cercate Sports Hall su maps) al costo di 2 euro/ora, ma con la possibilità di sostare per 4 ore. Dovrebbe esserci anche un parcheggio fuori dal Camping Bled, ma si trova dall’altra parte del lago e non ho avuto modo di accertarmene. Se invece soggiornate in una delle strutture nei pressi del lago, accertatevi che vi riservino un posto nel parcheggio privato di cui spesso sono dotate.

Cosa fare al Lago di Bled

  • Noleggiare una barca a remi e raggiungere l’isola. Proclamerei questo il must-do del Lago di Bled! In realtà esiste anche un’opzione più facile, ovvero salire a bordo di una pletna, guidata da un barcaiolo, e farsi portare all’isola. Ma regge il confronto con la soddisfazione di arrivarci con le proprie… braccia? Secondo me no! Il noleggio delle barche non è a buon mercato (20 euro la prima ora e 10 euro le successive), ma secondo me è un’esperienza da fare. Questi sono i prezzi per il noleggio della barca piccola, che ospita fino a 4 persone, ma potete noleggiare anche una barca più grande se siete in gruppo (con conseguente risparmio). La cima della minuscola isoletta, dove si trova la chiesa di S.Maria Assunta, vi regalerà degli scorci imperdibili del lago.
  • Noleggiare una bici e percorrere il perimetro del lago. Un’altra attività che vi consiglio è quella di noleggiare una bici e percorrere il perimetro del lago, da cui potrete apprezzare scorci diversi e tutti magnifici. Il costo del noleggio delle bici è variabile, ma sono abbastanza sicura che allontanandosi di un paio di centinaia di metri dalla sponda del lago verso il paese, le tariffe siano più convenienti.
  • Visitare il castello. Premetto che non l’ho fatto. Avrei voluto vedere il lago dall’alto, ma da diversi commenti che ho letto il costo di 10 euro del biglietto è un po’ sproporzionato rispetto a quello che il castello, a cui di originario è rimasto poco, offre. Magari lo visiterei in inverno, quando le attività al lago sono meno allettanti a causa delle temperature rigide.
IMG_20170603_224839.jpg IMG_20170603_131155.jpg

Cosa mangiare al Lago di Bled

Dopo bici e remi, che male c’è a concedersi un peccato di gola? Primo fra tutti la Kremna Rezina, senza alcun dubbio! Soprattutto se siete golosi di dolci, non potete perderla. A Bled la propongono praticamente tutti i bar e ristoranti. Si tratta di una specie di millefoglie, in cui però le sfoglie sono solo due, farcita con uno spesso strato di crema ed uno, superiore, di panna montata. La foto parla da sè! Esiste anche la variante al cioccolato, ma io ho voluto assaggiare quella classica. Squisita!

IMG_20170604_174854.jpg

Avete mai visitato il Lago di Bled? Quali attività avete scelto?

A presto!

Martina

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *