Mongolfiera in Cappadocia: tutti i consigli per organizzare il volo

Avete presente un sogno che si avvera? Per me il volo in mongolfiera in Cappadocia è andato un po’ così. Una di quelle cose incredibili che vedi online, sulle riviste di viaggio, nelle foto (sempre) di qualcun altro. E così, non appena inizi a pianificare un bell’itinerario di due settimane in Turchia, pensare alle mongolfiere viene un po’ naturale. E ti rendi conto di una cosa: è reale!

Nell’articolo di oggi condivido tutti i consigli che reputo più utili per organizzare questa esperienza al meglio. È stata, senza esagerare, una delle più belle di sempre. Come al solito vi suggerisco di informarvi a sufficienza e non arrivare in Cappadocia impreparati. Questo articolo vi sarà sicuramente utile.

Ti farebbe piacere un supporto dedicato e personalizzato per organizzare il tuo viaggio in Turchia? Da un’occhiata al mio servizio di Travel Design.

Quando volano le mongolfiere in Cappadocia

Le mongolfiere in Cappadocia volano durante tutto l’anno, ma fatemi specificare fin da subito che questo non si traduce in 365 giorni all’anno. Le mongolfiere ottengono l’autorizzazione al volo dall’Aviazione Civile sono il determinate condizioni di meteo e vento, che deve essere lieve o nullo (molto indicativamente sotto i 10km/h e un sito a cui fare affidamento è Wind Finder). La regolamentazione in questo senso è giustamente molto severa, nessuna compagnia può decidere in autonomia. Statisticamente, le mongolfiere volano circa 200 giorni all’anno e sembra che in estate la frequenza sia leggermente maggiore.

Per quanto riguarda il momento della giornata, le mongolfiere volano sempre all’alba e talvolta, ma solo nei mesi invernali, anche al tramonto. L’orario dell’alba varia durante il corso dell’anno quindi il decollo si terrà in momenti diversi a seconda delle vostre date di viaggio, a metà luglio siamo decollati alle 5 in punto.

Cosa succede se il mio volo viene cancellato?

Purtroppo non è raro che i voli in mongolfiera vengano cancellati. La maggior parte delle volte si viene aggiornati il giorno precedente ma può anche capitare che l’autorizzazione venga negata la mattina stessa o addirittura pochi minuti prima di partire (che delusione, lo so.). In questo caso vi viene proposto un rimborso totale della somma oppure, a seconda delle disponibilità, una data alternativa.

Proprio per questo motivo il primo suggerimento che vi do è quello di prenotare il vostro volo in mongolfiera per la prima mattina che trascorrerete in Cappadocia. E, per la stessa ragione e come indicato nell’articolo Cappadocia in 3 giorni: cosa vedere e itinerario completo, vi consiglio di prevedere una permanenza di almeno tre giorni. Così, oltre a riuscire a vedere il più possibile di quello che la Cappadocia offre, avrete anche più possibilità di volare.

La mia esperienza

Siamo stati fortunati, abbiamo pianificato il volo appena arrivati (arrivo in hotel all’1:30 di notte e pick up alle 03:40… ma questa è un’altra storia!) e tutto è andato alla grande, come da programma. L’alba del giorno successivo l’ho dedicata ad ammirare le mongolfiere da terra e ho fatto bene perchè, per darvi un’idea, nelle due mattine successive le mongolfiere non hanno volato. Non vi nego che sarebbe stata una grande delusione non riuscire a volare, ma era una possibilità di cui ero consapevole. Se dovesse succedere, non disperate: cercate di pianificare il volo in uno dei gorni successivi e, soprattutto, non dimenticate che la Cappadocia offre moltissimo oltre al volo in mongolfiera.

Come prenotare il volo e quale agenzia scegliere

Il secondo importante consiglio che voglio darvi è di prenotare con largo anticipo il vostro volo perchè la richiesta, soprattutto in alcuni periodi, è davvero alta. Inoltre, così facendo, avrete la possibilità di affidarvi all’agenzia che preferite. Per il mio volo in mongolfiera ho scelto Voyager Balloons, una delle realtà in assoluto più consolidate nel settore, con tanti anni di lavoro alle spalle e piloti di grande esperienza. È sbagliato pensare che i voli siano tutti uguali: solo i piloti più esperti potranno avvicinarsi a terra e sorvolare da vicino i camini delle fate. Sarebbe un vero peccato perdersi questa parte dell’esperienza, per me è stta la parte più bella del volo.

Il brand Voyage Balloons fa parte di CVB Travel, un’agenzia specializzata in tour personalizzati in Turchia. Oltre al volo in mongolfiera propongono tantissime altre attività, non solo in Cappadocia.

Come si svolge l’esperienza del volo

L’esperienza del volo in mongolfiera si svolge in questo modo:

  • pick-up in hotel all’orario concordato, approssimativamente un’ora e mezza prima dell’orario previsto per il decollo
  • colazione presso la sede dell’agenzia
  • transfer al punto di decollo
  • …il volo!
  • brindisi a terra e consegna dei certificati di volo
  • transfer in hotel

Quanto dura l’esperienza in totale? Abbiamo lasciato l’hotel alle 3:40 e siamo tornati alle 7, quindi calcolate circa tre ore, tre ore e mezza.

Quanto costa il volo in mongolfiera in Cappadocia

Il prezzo del volo in mongolfiera è alto e, non c’è da stupirsi, sembra aumentare di anno in anno. Al momento del mio viaggio, luglio 2022, il costo oscillava tra i 170 e i 200 euro a persona per un volo standard. Per volo standard si intende un volo di circa un’ora in cui il cesto della mongolfiera ha una capienza che va dalle 20 alle 28 persone. Ed ecco un altro motivo importante per cui vi suggerisco di affidarvi a Voyager Balloons: al costo di 180 euro volerete in un cesto da 20 persone e vi posso assicurare che l’esperienza sarà migliore. Basti pensare che per alcune compagnie una capienza del genere è già considerata di livello prremium/comfort.

È “obbligatorio” volare in mongolfiera in Cappadocia?

Non ve lo nego, per me è stata una delle esperienze in assoluto più belle di sempre. Considerate che amo volare e che le altezze non mi spaventano più di tanto, quindi mi sono davvero goduta l’esperienza al 100% e, se tornassi indietro, la rifarei senza alcun dubbio.

È innegabile però che il costo sia molto alto e che non poche persone persone, pur desiderando molto provare questa esperienza, siano preoccupate dall’altezza e dalle vertigini (la nostra mongolfiera ha raggiunto circa i 1000m di altezza). Ho ricevuto molti messaggi in merito su Instagram e, non trovandomi in una situazione analoga, faccio un po’ fatica ad immedesimarmi.

Tuttavia, il messaggio che vorrei trasmettervi è che il volo non è obbligatorio e che ha totalmente senso visitare la Cappadocia anche senza prevedere il volo in mongolfiera. E a questo proposito, la parte finale dell’articolo è proprio dedicata a dove vedere le mongolfiere da terra, esperienza che vi consiglio di fare in qualsiasi caso, anche se la mattina prima avete già volato. Anche vederle da terra è a dir poco emozionante.

I posti migliori dove vedere le mongolfiere in Cappadocia

Alcuni dei punti migliori da dove vederle sono i seguenti:

  • il Sunset Viewpoint di Göreme
  • la Rose Valley
  • la Love Valley (anche se il viewpoint ufficiale non è il migliore perchè controluce, quindi vi suggerisco di andare circa qui)
  • la Pigeon Valley
  • la terrazza del vostro hotel!

Spero di avervi dato tutti i suggerimenti utili per pianificare questa esperienza indimenticabile.
Per qualsiasi dubbio o domanda vi aspetto come sempre nei commenti.

A presto,

Martina

Posted in:

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *