Alla scoperta delle Cicladi con l’Island Hopping – i 4 itinerari migliori

In pieno stile As far as you can, ecco qualche idea per trascorrere al meglio le tanto attese ferie estive. Dove? In Grecia, nel bellissimo mare delle Cicladi.
A differenza di quanto si legge in tanti travel blog, solo in pochi hanno la possibilità di organizzare itinerari plurisettimanali o mensili… Noi vogliamo essere più realisti! Ho quindi riservato per voi consigli ed itinerari che si adattino perfettamente alle due caratteristiche principali delle nostre vacanze: brevi e… in alta stagione!

L’island hopping (in Italiano, “saltare da un’isola all’altra”) è sempre la mia scelta preferita per le vacanze in Grecia. In una o due settimane è possibile visitare diverse isole ed isolette, grazie ai frequenti collegamenti tra gli arcipelaghi. Per i neofiti la scelta è davvero ampia e si rischia di non arrivare ad una decisione. Perciò ecco qui degli itinerari, vissuti in prima persona, da cui prendere spunto per le vostre vacanze dell’estate 2018.

Regola #1: mano ai PC e organizzate tutto per conto vostro.
Regola #2: in alta stagione vi consiglio di prenotare dall’Italia i traghetti per spostarvi da un’isola all’altra (ad esempio su https://www.paleologos.gr/?lang=it). Spesso sono in ritardo, fate quindi attenzione a non pianificare aereo e traghetto troppo ravvicinati.
Regola #3: DIVERTITEVI!


Vi ricordo che ho parlato delle Isole Greche anche nei post: Le Spiagge più belle di Cefalonia (+ mappa) e Alla scoperta delle Cicladi con l’Island Hopping – i 4 itinerari migliori.

ITINERARIO #1: SANTORINI E IOS

Prima volta in Grecia? Questo probabilmente è l’itinerario migliore per voi. Le due isole sono vicine, ben servite e facilmente raggiungibili.

Santorini (Thira) è ben collegata all’Italia tramite diversi voli diretti di compagnie low cost, come, ad esempio, EasyJet. Si distingue per i paesaggi mozzafiato ed i panorami da cartolina, senza dimenticare gli scorci puntellati di casette bianche e blu, tipiche dell’architettura cicladica. A causa della sua natura vulcanica, l’isola non vanta le spiagge più belle di tutta la Grecia, ma merita sicuramente 3-4 giorni.
Concluso il vostro soggiorno a Santorini, vi consiglio di passare ad Ios. Con soli 30 minuti di traghetto veloce potrete continuare la vostra vacanza in spiagge bellissime e strutture a prezzi più ragionevoli. Oltre all’affascinante Chora, il centro del paese, Ios è famosa (soprattutto tra i giovanissimi) per la vita notturna e le feste, concentrate nella spiaggia di Mylopotas. Manganari e Agia Theodoti, invece, sono solo due delle tante località in cui troverete relax e pace anche in agosto.

IL CONSIGLIO: ad Ios, imperdibile la taverna Bilaeti.

DURATA SUGGERITA: 10-12 giorni.

DOVE ALLOGGIARE A SANTORINI:

Tipico: a Thira, la capitale, per usufruire dei collegamenti per tutto il resto dell’isola.
Romantico: optate per Oia, più costosa e decentrata, ma imparreggiabile per charme e panorami.
Low Cost: scegliete Kamari o Perissa.

Dove alloggiare a Santorini: cerca hotel

DOVE ALLOGGIARE A IOS:

Senza dubbio al Brother’s Hotel. Scegliete le stanze più recenti: comode, confortevoli e con bagno al di sopra dello standard, il tutto ad un ottimo prezzo! Senza dimenticare la colazione inclusa.

Dove alloggiare a Ios: cerca hotel

Ios Agia Theodoti Beach

Agia Theodoti Beach (Ios)

Ios Manganari Beach

Manganari Beach (Ios)

Santorini Sunset

Sunset in Oia (Santorini)

ITINERARIO #2: NAXOS E KOUFONISSI (+ MYKONOS)

In questo caso il vostro aereoporto di arrivo sarà Mykonos. A mio parere l’isola è impraticabile (e anche molto costosa) in alta stagione, perciò vi consiglio di trascorrere qui qualche giorno solo se il periodo lo permette. Imbarcatevi quindi alla volta di Naxos, raggiungibile in 1 ora /1 ora e mezza di traghetto veloce. Tutta la costa occidentale di Naxos è cosparsa di bellissime e lunghe spiagge. Il mare cristallino non vi deluderà; sorprendenti le spiagge di Aliko (non attrezzata) e Mikri Vigla (attrezzata ma pochi ombrelloni disponibili). Certamente con un’auto potreste visitare anche la costa occidentale, ma trattandosi di un’isola molto grande e avendo adottato la filosofia dell’island hopping, girare la costa est con un motorino per un soggiorno di 5-7 giorni andrà benissimo: le spiagge più belle sono qui.
Ora non vi resta che passare dalla più grande delle Cicladi ad una delle più piccole, Koufonissi (o Koufonissia), che fa parte delle Micro Cicladi. Scordatevi di affittare un mezzo a motore, qui girerete a piedi, in barca o in bicicletta. Regina indiscussa dell’isola è la splendida spiaggia di Pori, raggiungibile con una (lunga) camminata o con una barca che parte dal porto con ottima frequenza. Una volta vista Pori vi dimenticherete delle altre belle spiagge che avete incontrato nel tragitto dal porto, e i 3 o 4 giorni che passerete a Koufonissi li trascorrete qui. Ottima scelta, si tratta di una delle spiagge più sorprendenti dell’Egeo! Anche la Chora di Koufonissi, seppur piccola, è deliziosa e sarà meta delle vostre serate.

IL CONSIGLIO: a Koufonissi spingetevi fino al mulino per ammirare uno splendido tramonto sorseggiando un cocktail.

DURATA SUGGERITA: 12-14 giorni (a seconda che vogliate fare o meno un breve soggiorno a Mykonos)

DOVE ALLOGGIARE A NAXOS: Vi consiglio il Camara Hotel, nei pressi di Agios Prokopios. Hotel curato nei dettagli, belle stanze, vista sul mare e ottima colazione a buffet inclusa (servizio praticamente introvabile in Grecia).

Dove alloggiare a Naxos: cerca hotel

DOVE ALLOGGIARE A KOUFONISSI: Qui non ci sono dubbi! La vostra scelta deve essere Anna’s Villas. Prezzi più alti della media greca, ma camere spaziose, bagni comodi e nuovi, vista meravigliosa. Cosa chiedere di più?

Dove alloggiare a Koufonissi: cerca hotel

naxos-mikri-vigla

Mikri Vigla Beach (Naxos)

koufonissi-chora

Chora in Koufonissi

ITINERARIO #3: MILOS E FOLEGANDROS (+ SANTORINI)

Itinerario un po’ più impegnativo dei precedenti per distanza e spostamenti, ma che non mancherà di regalarvi grandi soddisfazioni. Anche in questo caso il vostro aeroporto di arrivo sarà Santorini, che deciderete se visitare o meno. Prevedete poi di imbarcarvi alla volta di Milos, che raggiungerete in circa due ore e mezza di traghetto veloce. Attraccherete al villaggio di Adamas, dove si trova la maggior parte delle sistemazioni. Milos è un’isola abbastanza grande, ma nella parte occidentale le strade sono quasi assenti. Niente paura: prenotate subito una delle gite giornaliere in barca che vi porterà alla scoperta della parte più selvaggia dell’isola, in particolare alla baia di Kleftiko, antica base di pirati e raggiungibile solo via mare. Nelle altre giornate, visitate le numerose spiagge dell’isola, Sarakiniko ed Agia Kyriaki, solo per citarne alcune.
Terminata la vostra visita a Milos, proseguite il tour alla volta di Folegandros, raggiungibile in un’ora di traghetto veloce. Vi apparirà come una roccia che emerge dal mare, una piccola isola che vanta la Chora forse più bella delle Cicladi. Il mio consiglio è di trascorrere qui 3 o 4 giorni, per godervi le spiagge (non sempre facilmente raggiungibili) e qualche cena nelle piazzette della Chora.

IL CONSIGLIO: a Folegandros, almeno fino ad un paio di anni fa, esistevano solo due noleggi di motorini, uno dei due non si accontenterà della patente italiana. Rivolgetevi all’altro!

DURATA SUGGERITA: 12-14 giorni (a seconda che vogliate fare o meno un breve soggiorno a Santorini)

DOVE ALLOGGIARE A MILOS: Posso tranquillamente affermare che la signora Eleni, proprietaria dell’omonimo Hotel Eleni sia una delle persone più deliziose che abbia mai incontrato in Grecia (e forse in tutta la mia vita!). La sistemazione è modesta ma non manca nulla, i prezzi ottimi e la posizione anche.

Dove alloggiare a Milos: cerca hotel

DOVE ALLOGGIARE A FOLEGANDROS: Consigliato il Solaris Hotel, ottima sistemazione a due passi dalla Chora e con bellissima vista. Le camere sono curate e ben arredate, i bagni spaziosi. Ve lo suggerisco per un “upgrade” rispetto allo standard cicladico, mantenendo prezzi contenuti.

Dove alloggiare a Folegandros: cerca hotel




Booking.com

Milos Beach

Milos Beach

Folegandros bay

Folegandros Beach

ITINERARIO #4: PAROS (+ MYKONOS)

Poco tempo a disposizione? C’è un’alternativa anche per voi! Prenotate un volo per Mykonos e, una volta arrivati, spostatevi a Paros, che raggiungerete in circa un’ora di traghetto veloce. Scegliete se alloggiare a Parikia (località in cui è collocato il porto) o a Naoussa (più dislocata ma caratteristica). Paros vanta delle spiagge molto belle e facilmente raggiungibili, che soddisferanno le vostre aspettative. Non perdetevi poi una visita giornaliera alla vicina Antiparos, un’isoletta quasi disabitata, raggiungibile in pochi minuti di barca da Pounta.

IL CONSIGLIO: andate alla scoperta della poco segnalata spiaggia di Agia Irini, una delle più belle che abbia mai visitato in Grecia!

DURATA SUGGERITA: 7-8 giorni, o di più se volete visitare Mykonos.

DOVE ALLOGGIARE A PAROS: Il giardino in cui la Pension Sofia è spettacolare. Posizione ottima vicino al porto, camere semplici e comode, prezzi ottimi! Assolutamente consigliato.

Dove alloggiare a Paros: cerca hotel



Booking.com

Paros Agia Irini Beach

Agia Irini (Paros)

About the Author

Martina

Sono Martina, abito a Padova e nella vita, oltre ad essere un’instancabile viaggiatrice, sono una Web Developer a tempo pieno. Amo la fotografia. Spero di riuscire ad ispirare chi, come me, è animato da una grande passione per la scoperta di posti nuovi.

12 Comments

  1. ciao,
    interessantissimi tutti gli itenerari! 🙂
    sto valutando seriamente il numero 2 (sarà anche la mia prima volta in Grecia).
    due settimane di tempo bastano dunque?
    sarebbe x giugno o luglio.
    con tutti gli spostamenti c’è tempo x vedere abbastanza bene tutte e tre le isole? o sarebbe meglio lasciare Mykonos solo come base aeroportuale x andare e tornare?
    saluti 🙂

    • Ciao Lisa!

      Grazie, sono felice di sapere che i miei suggerimenti ti siano d’aiuto per la tua prima vacanza in Grecia 🙂
      Con settimane piene potresti fare qualche giorno anche a Mykonos. Non riuscirai a vedere tutto, ma ne avrai un assaggio!
      Gli spostamenti sono da incastrare, ma abbastanza frequenti tra queste isole, non avrai grandi difficoltà.

      Sarà un bel giro, vedrai!

      Martina

      • Ottimo!! A che compagnia di ferry ti eri affidata? Stavo valutando se fare un tour delle isole fai-da-te oppure affidarmi all’agenzia. …

        • Ciao Lisa,

          ti conviene prenotarli in autonomia ed utilizzare siti tipo Paleologos per l’acquisto dei biglietti. Credo che un’agenzia non farebbe altro che prenotare lo stesso biglietto facendoti pagare un sovrapprezzo.

          • sei stata gentilissima!!! grazie mille!!!
            cmq il sito Paleologos x la prenotazione dei ferry è na figata!!! 🙂
            ciao ciaoooo

          • Ciao, sempre su paleologos ho visto il rent a car x i gg che faremo a mykonos e a Santorini. Essendo giugno, conviene aspettare e prenotare l’auto in loco o già da ora? Grazie mille in anticipo

          • Ciao Lisa,
            secondo me puoi aspettare.
            A giugno non dovresti avere problemi, e in loco troverai sicuramente tariffe più vantaggiose. 😉

  2. Hi!
    This is really useful., thanks a lot! We plan to spend two weeks as island hopping with start point in Andros (Airport Athens). I´m just wondering if necessary to book accommodation in advance when travelling in end of June/ beg. of July. We want to visit the “non touristic” islands, like Syros, Sifnos, Amorgos, Nachos and Folegandros.
    Any recommendations here?

    Thank you!
    Ciao, Lada

    • Ciao Lada!
      Thank you for your message, I’m glad to learn my article is helping you.
      You’re planning an amazing itinerary! You will enjoy it a lot.
      Talking about the reservations, I think it would be easy for you to find an accommodation.
      If I were you, I would check with more attention the ones in Folegandros, since in the last years the island has became quite popular and “cool”. But it is very small.
      I stayed at Solaris Hotel, not the cheapest, but very very nice.
      Let me give you one single suggestion about your route. I haven’t visited Syros, Sifnos and Serifos yet, but I’m quite sure that Serifos would be a better choice than Syros.
      Go for Sifnos + Serifos in my opinion.

      Hope it helps 🙂

      Martina

  3. Ciao, bellissimo post ! Io e la mia famiglia amiamo la Grecia e questa è la terza volta che decidiamo di esplorare una delle isolette delle Cicladi . Quest anno abbiamo deciso di visitare Koufonissia e soggiornare una settimana intera nella piccola isola. Considerato che ho una bambina di 6 anni e solo una settimana da trascorre in Grecia, credi che il soggiorno di 6 giorni a Koufonissia sia troppo lungo? Meglio fermarsi 2 notti a Naxos e 4 notti a Koufonissia ? Sono alla ricerca di consigli! Grazie mille Sonia

    • Ciao Sonia,

      sono felice il post ti sia stato d’aiuto 🙂
      Koufonissia è davvero splendida, il mare è favoloso e perfetto per i bambini. E’ molto piccola e 3-4 giorni sarebbero sufficienti.
      Al contrario Naxos è grande, quindi in 2 giorni rischieresti di vedere poco.
      Considerato il tempo a disposizione e la bimba, 6 giorni a Koufonissi mi sembrano una buona idea. Sicuramente una vacanza tranquilla all’insegna del relax.

      Martina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *